4 VENDEMMIE IN UN’UNICA ANNATA.

Esclusivamente a mano e in cassette per evitare stress o schiacciamenti dei grappoli. La prima vendemmia è per le uve destinate all’appassimento. Selezioniamo i grappoli più piccoli e spargoli provenienti dai vigneti più vecchi. Questi, raccolti in cassette di plastica aerate del peso massimo di 4 kg, vengono destinati alla produzione dei vini rossi più strutturati dopo un periodo di 20-30 giorni in solaio. Le successive vendemmie, effettuate in base a livello di maturazione, età delle vigne ed altitudine del vigneto, vengono completate in cassette di 14 kg d’uva massimi.

SOLO QUALITA’. AL CENTO PER CENTO

Solo i grappoli migliori vengono dedicati alla produzione dei nostri vini. Le uve selezionate vengono trasportate in cantina con l’ausilio di carri ammortizzati a ruote indipendenti.

I Grappoli non a completa maturazione o non di qualità vengono tagliati e lasciati come concime organico direttamente a terra sotto le viti.

AD ACINI INTERI. PROTEGGENDOLI DALL’OSSIDAZIONE

In vinificazione, gli acini vengono separati dal graspo meccanicamente in assenza totale di contatto con l’aria grazie all’utilizzo di anidride carbonica ghiacciata.

UN CONTROLLO TOTALE DELLA VINIFICAZIONE.

In macerazione, fermentazione e affinamento. Viene applicato a tutto il percorso di evoluzione dal mosto al vino, decidendo quando e dove sia necessario l’ossigeno per evitare ossidazioni eccessive con l’ausilio di azoto e con uno studio attento ed accurato di specifiche temperature per ciascun vino prodotto.

UNA NUOVA STORIA, UN NUOVO OBBIETTIVO:

Esprimere al massimo nei nostri vini i caratteri originari delle uve che la nostra terra ci mette a disposizione, valorizzandone frutto, eleganza, struttura. Tutto ciò senza conferire tannicità aggressive che ne compromettano la bevibilità e piacevolezza.